mercoledì 10 febbraio 2016

Non saranno i calcoli della politica a fermare il cambiamento a Muggiò: la maggioranza di Centrosinistra è forte e coesa



Prendiamo atto e andiamo avanti con le cose da fare.

La lista civica "Ora per Muggiò" (OpM), che non riuscì né ad arrivare al secondo turno né ad ottenere un seggio in Consiglio, decise di appoggiare il candidato sindaco della coalizione PD e "Insieme per Muggiò" al ballottaggio sulla base di un accordo programmatico condiviso dalle parti.

Ad oggi molti punti in comune di quell'accordo programmatico sono stati realizzati.
Basti ricordarne alcuni:
- durante la prima seduta di Giunta comunale è stata approvata la delibera “trasparenza a costo zero” attivando così il primo passo del percorso previsto, per una completa trasparenza dell'attività del Comune e di coloro che lo amministrano;

- il “nuovo corso” della Giunta Fiorito ha introdotto la possibilità di vedere le sedute consiliari registrate e pubblicate sul canale YouTube del Comune di Muggiò;

- sul fronte sanitario l’arrivo del medico a Taccona che ha portato, dopo uno stretto lavoro di squadra dell’Amministrazione Comunale con l’ASL di Monza e Brianza e l’azienda speciale Multiservizi, all’apertura di un secondo studio medico nella frazione;

- sul piano della sicurezza è stato stipulato lo scorso anno un accordo sperimentale con i Comuni di Desio e Lissone per la gestione associata della sicurezza urbana del "terzo turno" (serale e notturno) da parte della Polizia Locale;

- altro progetto approvato e finanziato riguarda la sistemazione della "porta sud" della viabilità muggiorese, la rotonda di via Fratelli bandiera, ormai diventata pericolosa per pedoni e automobilisti;

Nonostante i principali risultati elencati, tra l’altro tutti condivisi con la lista OpM, le divergenze politiche non rendono più possibile la continuazione della collaborazione.

Sin dall’inizio di questa esperienza il PD muggiorese è stato molto determinato nel distinguere ruoli e responsabilità tra la coalizione politica di centrosinistra - di cui faceva parte anche OpM - e la maggioranza che siede in Consiglio comunale, ricordando un aspetto molto importante, cioè il principio di distinzione, a tutti i livelli di governo, fra attività politica di indirizzo e controllo, e attività di gestione, di competenza dei funzionari/tecnici. Si tratta di regole basilari.

Ogni cittadino, singolarmente o riunito in associazione, sa che può proporre idee e dare suggerimenti, sta poi alla politica dare delle priorità, scegliere e fare delle valutazioni generali, tenendo conto delle ricadute in termini di bene comune, costi, fattibilità, seguendo sempre un percorso legale e trasparente.

Continueremo a lavorare con dedizione e impegno, nel rispetto del Programma di Mandato votato dai cittadini, nel rispetto degli impegni assunti, nella difficoltà che conosce solo chi deve misurarsi quotidianamente con le risorse limitate, coi bisogni infiniti che la cittadinanza rappresenta.

Partito Democratico di Muggiò

Lista Civica "Insieme per Muggiò"

Nessun commento:

Posta un commento