lunedì 14 dicembre 2015

I retroscena del medico a Taccona

La questione del medico a Taccona parte da lontano. Vediamo le principali tappe di questo annoso problema.

Anno 2010
Taccona con i suoi 6mila abitanti vedeva, dal 2010, la presenza di un unico medico di base in piazza Libero Grassi a causa del trasferimento di uno dei due medici che storicamente operavano sul territorio della frazione.

Il Partito Democratico muggiorese, allora all'opposizione, presentò nel marzo 2010 una prima interrogazione urgente  in Consiglio comunale per denunciare un'inefficiente distribuzione dei medici sul territorio comunale che vedeva una forte concentrazione degli studi medici nel centro di Muggiò ed una mancanza in località residenziali molto popolate, come appunto la Taccona, con conseguenti problemi di spostamenti per talune fasce di popolazione (malati, anziani ecc.) e disagi in termini di maggiore traffico e congestione stradale per chi ogni giorno deve recarsi in centro cittadino per usufruire di un servizio primario.


Anno 2011

L'anno seguente, come peraltro riportato in un articolo de "Il Cittadino" di allora,  il PD muggiorese torna all'attacco della Giunta comunale targata Lega Nord + Forza Italia chiedendo in Consiglio al sindaco Zanantoni di usare tutto il suo peso politico nei confronti dell'ASL di Monza e Brianza per giungere ad una soluzione del problema, che - lo ricordiamo - non consiste in una carenza a  Muggiò di medici, ma in una distribuzione effettiva sul territorio non ottimale per i cittadini. Nel frattempo, nel corso di quell'estate, il quartiere si mobilita e chiede la soluzione del problema.
          

Anno 2014, le elezioni comunali e la svolta
Nel 2014 il candidato Sindaco Maria Fiorito ha le idee chiare sin da subito e inserisce nel suo programma elettorale l'impegno a "verificare la possibilità di una migliore distribuzione sul territorio degli ambulatori di Medicina Generale". Dalla sua elezione del giugno 2014 sono cominciati i contatti con l'ASL di Monza e Brianza per risolvere l'annoso problema e per rispondere positivamente a quello che a tutti gli effetti era diventato un impegno elettorale.
Anno 2015 
Oggi, lunedì 14 dicembre, nel quartiere Taccona si è insediato il secondo medico, la dottoressa Liliana Perilli ha infatti aperto l'ambulatorio in piazza Libero Grassi.

Grande soddisfazione da parte del Sindaco Maria Fiorito che riconosce i risultati degli sforzi fatti: “Abbiamo condiviso con l'ASL - ed in particolare col dottor Matteo Stocco e con la dottoressa Patrizia Zarinelli che ringrazio pubblicamente per il pieno sostegno alle esigenze della nostra città - la necessità di creare le condizioni affinché anche a Muggiò si arrivi a strutturare dei poli sanitari in cui operino più medici di famiglia. L'apertura dell'ambulatorio è stata sostenuta inoltre dall'Azienda Multiservizi che ha ristrutturato e messo a disposizione i locali necessari.
Un bel lavoro di squadra che ha consentito di fare ai tacconesi, soprattutto agli anziani, un bel regalo di Natale.”





Nessun commento:

Posta un commento