venerdì 29 aprile 2011

Il sindaco di centrodestra se ne lava le mani (ancora una volta)

Taccona, più di 6mila abitanti, frazione di Muggiò. Da oltre un anno i tacconesi possono contare solamente su un medico di base (in piazza Libero Grassi) a causa del trasferimento di uno dei due medici che storicamente operavano sul territorio tacconese. La maggior parte dei medici di base infatti ha deciso di aprire il proprio studio a Muggiò.

Tale situazione costringe ogni giorno decine (forse centinaia) di tacconesi ad attraversare con la propria auto la città in lungo ed in largo, contribuendo all’inquinamento ed alla congestione locale dovuta al traffico e costituendo un problema per molti, soprattutto anziani, che hanno problemi di autonomia e mobilità.

Il Partito Democratico, nel 2010, chiese al Sindaco di intervenire presso l’ASL e di farsi carico di un problema che interessa tutti, ma il Sindaco se ne lavò le mani rispondendo: “Non è compito mio”.

La seconda vicenda invece è diversa, ma il finale è pressoché identico. Da qualche mese a Muggiò si stanno verificando gravi ed evidenti disservizi nella consegna della posta da parte del locale servizio fornito da Poste Italiane.

Un problema serio che ha visto il sindacato cittadino dello SPI CGIL in prima linea, che si è mobilitata raccogliendo le lamentele dei cittadini. Documenti importanti non recapitati: alcuni hanno dovuto subìre la diminuzione della fornitura di energia elettrica e di gas per bollette non pagate e mai arrivate. Un altro problema serio. Lo SPI CGIL per cercare di tutelare gli interessi di tutti i muggioresi ha chiesto un incontro con il Sindaco per invitarlo ad intervenire presso la Direzione centrale di Poste Italiane.

Anche in questo caso il Sindaco se ne lava le mani rispondendo: “Non è compito mio”. Nessuno chiede al Sindaco di risolvere con la bacchetta magica problemi che non fanno direttamente capo al Comune, ma di farsi carico del problema e difendere e rappresentare gli interessi e i diritti dei muggioresi in diverse sedi. Detto in politichese: far sentire il suo “peso politico”. E’ stato eletto dai cittadini anche per questo. Non solo per tagliare i nastri alle inaugurazioni.

Il problema, come è stato più volte detto su questo blog, è più profondo. Dopo soli due anni, il Sindaco di Muggiò e l’intera coalizione Lega Nord + PDL si stanno rivelando sempre più lontani dalla gente. Ogni giorno sempre più persone affermano con un pizzico di sdegno il proprio disagio nel non sentirsi ascoltati e rappresentati da una maggioranza che ha conquistato il potere nel 2009 ed ora se ne sta arroccata nel Palazzo in attesa di chissà cosa.

2 commenti:

  1. Mah..... nel 2009 ho votato Zanantoni,confidando nella persona, ma i giochi politici sono altri, non rifarei più lo sbaglio di fidarmi solo della persona ma vaglierò le alleanze che questa persona farà in futuro

    RispondiElimina
  2. Sulla persona del sindaco non mi esprimo, poichè mi interessa esclusivamente l'azione politica, fatta di atti ufficiali e di uscite pubbliche.

    Le alleanze contano moltissimo poichè un sindaco è sempre affiancato e sostenuto dai partiti che lo hanno candidato e dalle persone che sono state elette all'interno di quei partiti. Quindi, nonostante una certa libertà di azione, il sindaco deve rendere conto anche a coloro che hanno "portato l'acqua per lui".

    Nella mia affermazione non c'è un giudizio negativo di valore: viviamo in una democrazia rappresentativa ed è la legge che riconosce alle liste ed ai partiti eletti di svolgere il ruolo di governo e di amministrazione di una comunità.

    Ma serve, da parte di ognuno, un serio lavoro di discernimento (attraverso i giornli locali, la partecipazione a qualche dibattito politico) non solo sul candidato sindaco preso singolarmente, ma anche dei partiti che lo sostengono, delle persone che vengono candidate nelle liste, dei "gruppi di interesse" che possono ruotare intorno a questo o quel candidato.

    E' importante capirlo, perchè non tutti coloro che fanno politica sono uguali. Anche se può sembrare diversamente. Basta, a volte, un pò di buona volontà, e le differenze si vedeono. Chiare ed evidenti.

    Ciao

    RispondiElimina